"Signora di tutti i Popoli"

Amsterdam 25 marzo 1945
Signora di tutti i Popoli

Signora

Signora di tutti i Popoli

di tutti

i Popoli

di tutti i Popoli

di tutti i Popoli

Vai ai contenuti
Appparizioni della Signora alla veggente dal 1945 al 1959
 
Le visioni dal 1945 al 1959

Undicesima visione - 4 gennaio 1947


Minaccia sul mondo
Vedo la Signora. Dice:
“Lascia che cerchino sostegno nel vero”.
Mi fa tastare il mondo, il che mi causa un dolore atroce nella mano. La Signora dice:
“Questo è il mondo d’oggi”.
Di nuovo mi fa passare la mano sopra il mondo. Poi vedo un’immagine del mondo, come sono ora abituata a vedere. Poi l’immagine muta e d’un colpo il mondo è completamente cambiato. La Signora dice:
“Questo è il mondo futuro, è molto duro. Si distruggerà da sé stesso”.
Pronuncia questa frase con tono afflitto, come se volesse avvertire gli uomini che se continuano così il mondo si autodistruggerà!

Roma, sii avvertita
La Signora prende per così dire il globo terrestre nella sua mano e lo gira. Dice:
“Deve di nuovo migliorarsi, ma...”.
Guardo allora ciò che la Signora indica e scorgo ogni sorta di chiese. Ho l’impressione che non si tratti di chiese cattoliche. Al loro centro vedo Roma. La Signora ammonisce di nuovo con un dito e dice:
“Roma, sii avertita!”
Poi vedo la Chiesa inglese, lo comprendo interiormente. Sento che vi sarà un cambiamento.

Amore verso il prossimo, rettitudine, verità
La Signora si avvicina di un passo e dice:
“Guarda!”
Vedo una serie di campanili vicini gli uni agli altri. La Signora prende una cinghia metallica, la pone intorno ai campanili e ne fa un fascio. Osserviamo assieme. Quindi scioglie la cinghia e dice tre volte di seguito:
“In alto!”,
alzando ogni volta le mani sempre più in alto. Poi scrive delle parole sopra le chiese. Leggo a voce alta: “Amore verso il prossimo”. Questo lo pone in alto, sopra i campanili. A destra, ma un po’ più in basso, scrive: “Rettitudine”. Poi va a sinistra e là scrive: “Verità”. Poi dice:
“Non è ancora possibile trovare realmente tutto ciò. Quante volte l’ho già detto!”
E scuote il capo con commiserazione. Tutto ad un tratto vedo di nuovo Roma. La Signora la indica e dice:
“Non posso avvertire sufficientemente che seguano questo di buon animo”.
In seguito la Signora mi mostra grandi cambiamenti.

Devono essere lungimiranti
Vedo quanto segue: grandi onde rosse che penetrano sempre più profondamente nel mondo. Più le guardo e più avanzano. Odo la Signora dire:
“Ciò è buono ma... più spirituali, effettivamente nella verità, nella rettitudine e nell’amore verso il prossimo”.
Poi è come se, dopo anni, sopravvenissero tutt’altre tendenze spirituali. La Signora dice:
“Avverto Roma un’altra volta. Devono essere lungimiranti, lungimiranti, ma... ”,
e mentre pronuncia queste parole, improvvisamente tutto scompare.

I testi sono tratti liberamente dal sito: https://www.de-vrouwe.info/it/messaggi



Torna ai contenuti