"Signora di tutti i Popoli"

Amsterdam 25 marzo 1945
Signora di tutti i Popoli

Signora

Signora di tutti i Popoli

di tutti

i Popoli

di tutti i Popoli

di tutti i Popoli

Vai ai contenuti
Appparizioni della Signora alla veggente dal 1945 al 1959
 
Le visioni dal 1945 al 1959

Settima visione - 7 febbraio 1946


Europa, sei avvisata
D’un tratto vedo la Signora. Muove il dito ammonitore e dice:
“Guarda l’Europa e avverti i popoli d’Europa”.
Ha uno sguardo molto serio. Aggiunge:
Ora et labora”.
Di nuovo muove il dito per ammonire. Mi mostra un lupo che senza sosta va e viene davanti a me. Improvvisamente l’animale sparisce. Poi mi indica la testa di una pecora con delle corna che si intrecciano. La Signora ripete:
“L’Europa deve stare attenta, avverti i popoli d’Europa”.

Lotta e catastrofi
In seguito la Signora mi mostra Roma. Vedo molto chiaramente il Vaticano roteare.
La Signora mi fa segno con un dito di avvicinarmi e mi dice:
“Vieni, guarda bene qui dentro”.
La Signora alza tre dita, poi tutta la mano, ossia le cinque dita. Ripete alcune volte questo gesto.
“Guarda bene e ascolta!” dice.

“L’Oriente contro l’Occidente”.
Odo la Signora dire di nuovo:
“Europa, sta attenta!”
Ora, davanti a me, vedo improvvisamente l’Inghilterra. La Signora compie un passo verso il basso, come se mettesse un piede sull’Inghilterra. Guardo bene e vedo che la Signora congiunge le mani. Poi avverte di nuovo:
“Guai a te, Inghilterra!”
La Signora mi fa segno di guardare attentamente. D’improvviso vedo di nuovo Roma e, seduto, il papa. Egli tiene nella mano un libro aperto e me lo mostra. Non posso vedere che libro è. Poi il papa mostra il libro tutt’intorno a lui. Odo la Signora dire:
“Ma là occorre cambiare molto”,
e indica il luogo dove si trova il papa. La Signora ha uno sguardo molto serio e scrolla il capo.
Di nuovo la Signora alza tre e poi cinque dita. Improvvisamente mi assale un sentimento sconcertante e odo la Signora dire:
“Nuove catastrofi si abbatteranno sul mondo”.

Lasciate che i pargoli vengano a me
Ora vedo davanti a me una distesa, sulla quale viene posto un grande uovo. Mentre guardo, uno struzzo si allontana velocemente.
Vedo poi un gran numero di fanciulli neri. Quindi sento di nuovo un avvertimento e vedo fanciulli bianchi. Mi sembra di vedere Gesù attorniato da fanciulli. È una figura luminosa, quella che vedo. Odo:
“Lasciate che i pargoli vengano a me!”
E scorgo una scritta: “I fanciulli devono essere educati nella dottrina cristiana”.

Allunaggio
Quindi vedo davanti a me le strisce di una carta geografica. Sento:
“Giudea!”
e vedo la scritta “Gerusalemme”. Riconosco due linee con una freccia alle estremità; sull’una è scritto “Russia” e sull’altra “America”.
Mi sembra di trovarmi con la Signora sulla sommità del globo terrestre. Ella m’invita a guardare davanti a me e vedo nettamente la luna. Vi è qualcosa che giunge in volo e che scende sulla luna. Dico: “C’è qualcosa che arriva sulla luna”. È come se mi librassi nell’aria. Tutto attorno a me è così strano e dico: “Una specie di fenomeno naturale”.

Unione in Europa. Inghilterra
Odo la Signora dire:
“Popoli d’Europa, unitevi! Qui non c’è ordine!”
Nel centro dell’Europa vedo la Germania ed è come se quel paese fosse alla ricerca di una via d’uscita.
Poi rivedo l’Inghilterra. Ora devo tenere fermamente con le due mani la corona reale. È come se vacillasse e dovessi conficcarla sull’Inghilterra.
Odo:
“Inghilterra, sii cosciente del tuo compito. Inghilterra, dovrai ritornare all’Altissimo, The Highest”.
Ed ora, d’un tratto, la Signora è sparita.

I testi sono tratti liberamente dal sito: https://www.de-vrouwe.info/it/messaggi



Torna ai contenuti