Vai ai contenuti

Signora di tutti popoli


 
Vi ho dato la spiegazione del dogma. Chiedete questo dogma e lavorate per esso. Voi dovete supplicare il Santo Padre di preparare questo dogma. Il Signore Gesù Cristo fece grandi cose, e darà ancora di più a voi tutti in questo tempo, in questo ventesimo secolo. In questo giorno la Corredentrice, Mediatrice e Avvocata riceverà il suo titolo ufficiale di «Signora di tutti i Popoli». Nota bene: questi tre concetti in un gesto unico. Questi tre". Adesso la Signora mi mostra tre dita e con l'altra mano fa un movimento rotatorio attorno a sé, ed io vedo una nebbia che l'avvolge. "E adesso faccio vedere ai tuoi teologi i tre concetti. Questi tre concetti in un unico gesto. Io dico questo due volte, perché ci sono alcuni che vogliono solo un unico concetto. Il Santo Padre sarà d'accordo, ma lo dovete aiutare. Comprendere bene tutto questo".
 
 
PROFETA BARUC cap. 5 vers. 4
 
 
4Sarai chiamata da Dio per sempre:
«Pace di giustizia» e «Gloria di pietà».
 
 
Nel messaggio della Madonna nell'ultima parte utilizza una serie di ragionamenti che indicano la strada da seguire per comprendere dal punto di vista  biblico il dogma come è strutturato. In altre parole, se consideriamo il versetto 4  del profeta Baruc al capitolo 5, si nota che i termini utilizzati per indicare i tre concetti di Maria, come Mediatrice, Avvocata, Corredentrice, corrispondono al “Pace di giustizia “ e “Gloria di Pietà”. Confrontando i tre concetti  con il versetto del profeta Baruc viene fuori quanto segue:
 
 
 
PACE DI GIUSTIZIA = MEDIATRICE E AVVOCATA
 
                                       (Mediatrice di grazie = PACE )
 
                                       ( Avvocata presso Dio   = GIUSTIZIA)
 
 
GLORIA DI PIETA'   = CORREDENTRICE
 
 
-  Gloria di pietà  significa Misericordia, termine che deriva       dal latino misericors -  (genitivo misericordis)  da misereor (ho pietà)     
 
 - Misericordia che viene da Dio attraverso Maria diventa
 
redenzione, per gli uomini.                                        
 
 -  Maria = Madre della Misericordia
 
                                              
 
Premesso quanto sopra, riferendoci al messaggio, si nota che la Madonna, indica  tre concetti:  mediatrice, avvocata, e corredentrice, pertanto alla luce di quanto esposto, se lo confrontiamo con il  versetto “PACE DI GIUSTIZIA “ e “GLORIA DI PIETA'”, notiamo che  i tre concetti sono riferiti a PACE,  GIUSTIZIA  e Misericordia.
 
-Tre concetti in un unico titolo (unico gesto) -, titolo che troviamo nelle seconda lettera di Giovanni cap. 1 vers. 1-2 "la signora eletta da Dio ed ai suoi figli " quindi Signora di tutti i popoli con i tre concetti.
 
Maria lo ripete  due volte, perchè nella bibbia è scritto in  i due brani -«Pace di giustizia» e «Gloria di pietà», e La Signora eletta da Dio ed ai suoi figli, -Lo dico due volte-  perchè alcuni vogliono un solo concetto – cioè quello di Corredentrice.
 
Nel 1982  il cardinale Joseph Ratzinger, l'allora Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede riferì al giornalista tedesco Peter Seewald, nel libro Dio e il mondo, che la collaborazione di Maria nel piano salvifico «viene meglio espressa tramite altri titoli, mentre la formula "Corredentrice" si allontana troppo dal linguaggio e dagli scritti dei Padri della Chiesa e per questo suscita dei fraintendimenti».
 
Infatti la Madonna non chiede il dogma di corredentrice, ma il dogma di Signora di tutti i popoli.
 
 
Rferendoci al messaggio del 4 Aprile 1954 dove Maria dice:
 
- Di' ai tuoi teologi che possono trovare tutto nei libri". Adesso rimane in silenzio per un attimo e poi, sorridendo, dice sottovoce: "Io non porto alcun insegnamento nuovo. Porto adesso antichi pensieri". Continuando nello stesso messaggio dice:  Maria è Corredentrice ed è anche Mediatrice e Avvocata, non solo perché è la Madre del Signore Gesù Cristo ma, sta bene attenta, anche perché essa è la Immacolata Concezione.  Potrete trovare queste parole e questi concetti, vi prego di lavorare per questo dogma. In effetti appare evidente che il capitolo 5 di Baruc dal versetto 1 al 4 , e la seconda lettera di Giovanni al capitolo 1 sotto riportati, sono antichi pensieri, e non sono nuovi insegnamenti.
 
 
Deponi, o Gerusalemme, la veste del lutto e dell'afflizione,
rivèstiti dello splendore della gloria
che ti viene da Dio per sempre.
2Avvolgiti nel manto della giustizia di Dio,
metti sul tuo capo il diadema di gloria dell'Eterno,
3perché Dio mostrerà il tuo splendore
a ogni creatura sotto il cielo.
4Sarai chiamata da Dio per sempre:
«Pace di giustizia» e «Gloria di pietà»
.
 
 
-  Io, il Presbìtero, alla Signora eletta da Dio e ai suoi figli, che amo nella verità, e non io soltanto, ma tutti quelli che hanno conosciuto la verità, a causa della verità che rimane in noi e sarà con noi in eterno: grazia, misericordia e pace saranno con noi da parte di Dio Padre e da parte di Gesù Cristo, Figlio del Padre, nella verità e nell'amore.

Alfonso Mezzatesta

Torna ai contenuti