"Signora di tutti i Popoli"

Amsterdam 25 marzo 1945
Signora di tutti i Popoli

Signora di tutti i Popoli

Signora di tutti i Popoli
Vai ai contenuti
Riferimenti blibici

Maria SS. Corredentrice


Dio nella Sacra Scrittura ha ispirato e fatto scrivere quello che per l'umanità nel corso dei millenni è stato, è, e sarà necessario affinchè l'uomo giunga a comprendere che è frutto del Creatore, del Dio onnipotente che ama tutti indistintamente con amore di Padre con immensa pazienza e misericordia. I tempi, i modi, le vie, le grazie, li decide solo Dio per ogni essere vivente, affinchè possa giungere sempre in piena libertà di scelta , alla redenzione quindi alla salvezza o alla perdizione.

- Dagli Atti degli Apostoli capitolo 4 versetto 12 << In nessun altro c'è salvezza; non vi è infatti, sotto il cielo, altro nome dato agli uomini, nel quale è stabilito che noi siamo salvati >>. - Dalla prima lettera a Timoteo capitolo 5 versetti 5-6 << Uno solo, infatti, è Dio e uno solo anche il mediatore fra Dio e gli uomini, l'uomo Cristo Gesù, che ha dato se stesso in riscatto per tutti >>. Dai versetti delle Sacre Scritture appare evidente ed insidacabile che l'unico salvatore è Gesù Cristo, per volontà del Padre come ultimo Agnello immolato in espiazione dei peccati dell'uomo.


Mentre la figura della Madre di Gesù appare poco nel Vangelo, ma questo non significa che la Madonna non abbia un ruolo ben stabilito e definito da Dio sino dalla creazione del mondo, appunto perchè Immacolata per Concezione di Dio, in una prospettiva dinamica e crescente, il tutto predisposto dall'Eterno. E proprio in  questo tempo che giunge il momento  per grazia di Dio, che lo Spirito Santo, e la Madonna come corredentrice fossero i protagonisti, senza nulla togliere alla onnipotenza di Gesù Cristo figlio del Padre, anzi si evince ancora di più la Gloria del Padre e del Figlio. Ne sono testimoni diversi Santi i quali tempo addietro hanno annunciato e profetizzato che sarebbero sopraggiunti i tempi appunto dello Spirito Santo e di Maria.

L'essere o chiamare la Madonna corredentrice non significa prendere il posto del Figlio, ma cooperare alla salvezza dell'umanità come Madre di tutti i figli di Dio. La Sua azione dinamica materna, si esplica proprio nell'essere mediatrice avvocata e quindi corredentrice. Esattamente come fa ogni mamma con i suoi figli sin dal concepimento, come ogni ministro di Dio, come ogni laico chiamato a seguire Dio, essere membri di Cristo, attraverso la Chiesa, ognuno nel proprio ruolo, ma sempre in comunione nell'unico vero Spirito che porta tutti verso un unica verità. Maria Madre della Chiesa in quanto sposa e sede dello Spirito Santo, lo Spirito Santo guida la Santa Madre Chiesa. E Dio che sceglie e chiama alla conversione attraverso il Suo amore, attraverso il suo Santo Spirito, dal Libro del Siracide capitolo 24 << Non cessate di rafforzarvi nel Signore, aderite a lui perché vi dia vigore. Il Signore onnipotente è l'unico Dio e non c'è altro salvatore al di fuori di lui>>. -

Dal Salmo 65 versetti 3-5  <<A te, che ascolti la preghiera, viene ogni mortale. Pesano su di noi le nostre colpe, ma tu perdoni i nostri delitti. Beato chi hai scelto perché ti stia vicino: abiterà nei tuoi atri. Ci sazieremo dei beni della tua casa, delle cose sacre del tuo tempio >>. Come nelle Sacre scritture viene menzionato che Dio solo salva e l'unico redentore e mediatore è Gesù Cristo, anche per la la figura della Madonna esistono dei versetti che fanno comprendere il suo ruolo nella conredezione alla salvezza e nella mediazione per l'umanità. Dal libro del Siracide capitolo 24 versetto 18 << Io sono la madre del bell'amore e del timore, della conoscenza e della santa speranza; eterna, sono donata a tutti i miei figli, a coloro che sono scelti da lui >>.

Applicando questo versetto alla Madonna si comprende che i figli di Dio prima di essere donati a Lei,  vengono scelti dal Figlio e quindi dal Padre. Una volta scelti per seguire la volontà Divina, vengono affidati alla Madre dell'umanità, la quale, da chi viene accettata, venerata, pregata, seguita, ascoltata, conduce questi suoi figli alla conoscenza del Figlio quindi del Padre, attraverso l'amore dello Spirito Santo. Anche la Santa Chiesa fondata su Pietro è stata  affidata a Maria perchè Madre.

Ed e in questo caso che La Madonna opera, proprio perchè voce dell'amore di Dio, colei che lega per amore il Padre ed il Figlio, colei che opera nella Santa Trinità attraverso lo Spirito Santo, Lei è dentro lo Spirito Santo e di conseguenza è dentro la Santa Trinità. Dal libro dei Proverbi capitolo 8 versetti 32-36 << Ora, figli, ascoltatemi: beati quelli che seguono le mie vie! Ascoltate l'esortazione e siate saggi, non trascuratela! Beato l'uomo che mi ascolta, vegliando ogni giorno alle mie porte, per custodire gli stipiti della mia soglia. Infatti, chi trova me trova la vita e ottiene il favore del Signore; ma chi pecca contro di me fa male a se stesso; quanti mi odiano amano la morte >>.

Maria porta del cielo, colei che conduce alla conversione, porta alla santificazione, a Lei per volere di Dio è affidata l'intera economia della misericordia, chi meglio di Lei conosce il Figlio e il Padre? Non è forse quello che la Chiesa di Dio ha sempre professato sino ad oggi? E per chi pensasse che seguendo Maria viene meno al Figlio, lo conferma il versetto 22 del libro del Siracide capitolo 24 << Chi mi obbedisce non si vergognerà, chi compie le mie opere non peccherà >>.  La Madonna non può operare di Sua iniziativa, ma lo fa solo se il Figlio attraverso lo Spirito Santo glielo consente.

Lei può chiedere, pregare, intercedere per gli uomini  presso il Figlio il quale nulla rifiuta a questa Sua Madre amorevole. L'episodio delle nozze di Cana sono un esempio concreto sul ruolo di intercessione di Maria come avvocata e mediatrice. Dio è Eterna sapienza, prima della venuta di Gesù in terra Dio operava per l'umanità attraverso lo Spirito Santo preparando e istruendo i suoi prescelti ne abbiamo testimonianza dei profeti. Lo Spirito Santo, terza persona Divina comprende oltre i sette doni,  che sono i più importanti, tanti, tantissimi altri doni.

Questi doni sono presenti in una Donna, o Signora, come stabilito da Dio per tutta l'eternità, ed ha un nome che si chiama Maria, anzi che una volta era Maria. Ecco perchè non bisogna confondere il ruolo della Madonna con il Figlio, come diceva sant Alfonso Maria dei Liguori, -- Non pensate che chi esalta Maria viene meno a Gesù- La Madonna ha tutte le virtù, le virtù vengono dai doni, i doni vengono dallo Spirito Santo, Maria li possiede tutti perchè Immacolata. Il Figlio e la Madre sono sempre in perenne comunione spirituale, perchè sposa dello Spirito Santo per questo motivo sono inseparabili.  

Gesù il verbo di Dio fatta carne,  Maria voce dello Spirito Santo, amore di Dio fatta carne. Maria Regina della Pace, quella pace che non possono dare gli uomini, ma quella che dona Dio attraverso lo Spirito Santo che penetra anche i cuori più duri. Se la pace viene dallo Spirito Santo è facile comprendere perchè Maria ne è la Regina. Tutte le virtù o titoli, nonchè i dogmi, che la Chiesa nel corso dei secoli ha conferito alla Madonna, convergono verso i tre concetti o attributi, di mediatrice, avvocata, e corredentrice.

Il vero cristiano deve sempre tenere presente il comandamento dell'amore, e mettere in pratica quello che insegna Gesù nel Vangelo : "Amerai il prossimo tuo come te stesso" e ancora "Confessate perciò i vostri peccati gli uni agli altri e pregate gli uni per gli altri per essere guariti ", "  Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te" . Questi  insegnamenti rappresentano l'azione attiva  di ogni cristiano per essere anch'esso un corredentore.

Alfonso Mezzatesta

              
Torna ai contenuti