"Signora di tutti i Popoli"

Amsterdam 25 marzo 1945
Signora di tutti i Popoli

Signora di tutti i Popoli

Signora di tutti i Popoli
Vai ai contenuti
Riferimenti blibici

   IL QUINTO DOGMA sec. Lettera Giovanni, Baruc, Siracide.



 
SECONDA LETTERA DI GIOVANNI  capitolo. 1, SIRACIDE capitolo. 24 versetto. 5-6,
BARUC capitolo. 5 versetto. 1-4, ANALOGIA CON L'Apparizione del 31 Maggio 1959 (ultima apparizione ad Ida)
 
 
 
 
SECONDA LETTERA DI GIOVANNI  capitolo. 1
 
 
1 Io, il Presbìtero, alla Signora eletta da Dio e ai suoi figli, che amo nella verità, e non io soltanto, ma tutti quelli che hanno conosciuto la verità, 2a causa della verità che rimane in noi e sarà con noi in eterno: 3grazia, misericordia e pace saranno con noi da parte di Dio Padre e da parte di Gesù Cristo, Figlio del Padre, nella verità e nell'amore.
 
 
L' agiografo parla alla Signora che viene eletta da Dio ed ai suoi figli, (la Signora di tutti i popoli ed i suoi figli), che ama in quella verità, per coloro a cui è stata rivelata questa verità, cioè che Maria è la Signora di tutti i popoli e che rimarrà con noi in eterno. La grazia, la pace, e la misericordia, che provengono da Dio, passano dalle mani della Signora di tutti i popoli. Vi e' solo una differenza, che la misericordia è di Dio che attraverso le mani della Signora, ( Madre della Misericordia) diventa per gli uomini redenzione.
 
 
  SIRACIDE capitolo. 24 versetto. 5-6
 
Ho percorso da sola il giro del cielo, ho passeggiato nelle profondità degli abissi, su ogni popolo e nazione ho preso dominio (La Madonna ha preso dominio come La Signora di tutti i popoli).
 
 
•      BARUC capitolo. 5 versetto. 1-4  (Ultima apparizione di Amsterdam).
 
1 Deponi, o Gerusalemme, (Maria) la veste del lutto e dell'afflizione,
rivèstiti dello splendore della gloria
che ti viene da Dio per sempre.
2Avvolgiti nel manto della giustizia di Dio,
metti sul tuo capo il diadema di gloria dell'Eterno,
3perché Dio mostrerà il tuo splendore
a ogni creatura sotto il cielo.
4Sarai chiamata da Dio per sempre:
«Pace di giustizia» e «Gloria di pietà». *
 
MEDIATRICE, AVVOCATA  E CORREDENTRICE “
 
 
Apparizione del 31 Maggio 1959 (ultima apparizione ad Ida)
 
 
Era veramente un laceramento del cielo  ad un tratto vidi la Signora in tutta la sua gloria. Non mi è possibile descrivere questa visione imponente, celestiale, gloriosa. Non l'avevo mai vista così.
 
Non vedevo pecore, né globo, né Croce, solamente la Signora, ma circondata da un immenso splendore di luce e di gloria. Dovetti guardare il suo capo e ci vidi una corona. Non l'avevo mai vista prima. Non vidi una corona di diamanti o di oro, ma nondimeno sapevo che si trattava di una coronasua parte, splendente di luce in ogni sua parte, più bella della più bella corona di diamanti. Lei stessa per altro era tutta raggiante, e lo ripeto, di un aspetto celestiale e glorioso, non potrei spiegarlo altrimenti.
 
* --Gloria di pietà - significa Misericordia, che viene dal Padre , attraverso La Signora diventa redenzione per gli uomini.
 
 
 
Alfonso Mezzatesta
Torna ai contenuti